GRAZIA OLANDA, FEBBRAIO 2019

Fashion rebel Elisabetta Franchi


“SE VUOI QUALCOSA, CONTINUA A CREDERCI”.
Una capsule collection dedicata all’anniversario del brand, nuovi negozi in giro per il mondo, un libro e un documentario: Elisabetta Franchi (50) conquista il mondo.
Enfatizzare la SENSUALITA’ della donna senza voler cambiare nulla di lei. Questo è il motto della fashion designer e fondatrice del brand Elisabetta Franchi. Questo è ciò a cui si è dedicata per vent’anni, che alla fine del 2018, sono stati celebrati con un grande party con fiumi di champagne ed una capsule collection appositamente disegnata ed esposta nella sala museo, dal design sexi ma senza essere troppo provocativa. Il colore principale è il rosso fuoco, passionale come Elisabetta Franchi, che ha unito la celebrazione dell’anniversario del brand al compimento del suo cinquantesimo anno di vita.

MODI DI DIRE
Seguendo i social media della “diva italiana” non si direbbe che ha compiuto 50 anni. Con il giusto senso dell’umorismo, svela la sua vita nei suoi lati interiori ed esteriori. Noi e i suoi 1.4 milioni di followers la vediamo rilassarsi sul divano con il suo vestito di paillettes, camminare in montagna con il suo outfit alla moda e svegliarsi dopo il suo party con le ciglia perfettamente truccate; guardiamo la sua bellissima casa fino alla sua stanza da letto tutta bianca. Ma la designer è anche sorprendentemente sincera, quando da sola, nella sua palestra privata, racconta di aver avuto una giornata terribile e di voler andar a casa, aggiungendo nella caption “mission impossible”! Molto belle anche le sue citazioni come: “Ogni momento della vita va vissuto” e “Non prendere mai se stessi troppo seriamente. Se si fa così, è l’inizio della fine”. Le piace anche il lusso, posa con una Ferrari gialla in un outfit dello stesso colore: “matchy – matchy”. Non a caso, ricorda alcuni tratti di Donatella Versace e a Lady Gala, una delle donne che la designer ha vestito insieme a Kendall, Jennifer Lopez, Gwen Stefani ed Emily Blunt.

LA SORELLA DI MADONNA
Elisabetta si ispira a Madonna, come si evince dal suo Instagram account. “Con qualche ritocchino agli zigomi, cosa che ogni tanto si può fare, siamo come sorelle”, ha scritto. Ma Elisabetta Franchi è Elisabetta Franchi, una donna che sognava già da quando era piccola il mondo fashion, usando gli stracci che trovava in giro per casa per vestire la sua bambola Betty. Nata a Bologna nel 1968 come quarta di cinque figli e cresciuta in una famiglia modesta senza un padre, che ancora rappresenta un sogno per lei. Ma è proprio grazie al suo background e all’incoraggiamento ricevuto da sua madre, che Elisabetta è stata così determinata a raggiungere il successo nel mondo della moda. Ha iniziato a studiare all’istituto Rubbiani nella sua città natale e all’età di 17 anni ha iniziato a lavorare per un’azienda che produceva vestiti. Lì ha incontrato il suo grande amore Sabato Cennamo, con cui più tardi ha avuto la prima figlia Ginevra. Insieme, hanno creato nel 1998 la Betty Blue Spa, che ha iniziato a produrre il brand Celin B, rinominnato nel 2012 con il nome della designer e fondatrice Elisabetta Franchi. Un anno dopo la nascita di Ginevra Sabato Cennamo muore e più tardi incontra Alan Scarpellini, un amore della gioventù, dal quale ha avuto Leone e che oggi è il suo attuale compagno.

UNA DONNA FORTE
Una storia di vita che si legge come un libro. Ecco perchè Laura Carnfoli ha visto nella sua storia una serie TV. Il giornalista Gabriele Parpiglia sta attualmente lavorando al libro sulla designer, che verrà pubblicato a Settembre. Parpiglia crede fortemente che la fama della “regina della moda” italliana è paragonabile a quella di un famoso calciatore o cantante. Una donna con gli attributi ed una storia magica alle spalle, piena di dolore, ma anche di gioia e successi. Il messaggio che traspare, secondo il giornalista è: “Se si vuole qualcosa ce la si può fare, purchè non si smetta mai di crederci. Mai arrendersi!”. Elisabetta lo ha già sperimentato. L’azienda conta più di 1.100 multimarca e più di 90 negozi monomarca in location come Parigi, Dubai, Hong Kong, ecc. (di cui 25 in Italia), ed ha raggiunto un fatturato superiore a 100 milioni. Per quest’ anno, la conquista dell’America è in agenda. Infatti, nonostante le Star americane indossino gli abiti da red carpet, il marchio non era ancora presente nel continente. L’America rappresenta un mercato difficile perchè ci sono tantissimi brand di moda. Inoltre, gli americani sono molto esigenti. C’è anche l’idea di aprire venti negozi in Cina entro vent’anni. Nel frattempo, l’imprenditrice ha aperto negozi anche a Budapest, Praga e Sofia. Negli obiettivi c’è quello di raggiungere un fatturato di 5 milioni in più dello scorso anno. Non si può dire che gli italiani abbiano sogni modesti.

SALVARE I CANI
I soldi non sono tutto. Elisabetta Franchi fa del bene anche a livello sociale. La sua azienda lavora nel rispetto dell’ambiente e soprattutto degli animali supportando il Fur Free Retail Program, che proibisce l’utilizzo della pelliccia animale. Essendo una grandissima amante dei cani, Elisabetta ha inoltre finanziato la costruzione di un villaggio chiamato Island Dog Vilage: un rifugio per cani nel nord della Cina salvati dalle barbarie del Festival dello Yulin. Elisabetta è una donna impegnata, ma mai troppo occupata per non dedicarsi alla cosa più importante della sua vita: la sua famiglia: “Riesco a staccare facilmente dal lavoro e divertirmi con la mia famiglia che in quel momento assorbe tutta la mia attenzione. La mia famiglia è il mio potere”, ecco un’altra caption di instagram. Per scoprirne di più, visitare elisabettafranchi.com.