STYLE IN PROGRESS, LUGLIO 2018

Elisabetta Franchi
“QUALCHE VOLTA DEVO TIRARE FUORI LE UNGHIE”

Elisabetta Franchi è il cuore e l’anima del suo brand, che promuove con creatività, passione e pragmatismo. I suoi capi femminili, e allo stesso tempo decisi, si rivolgono a donne forti anche al di là dei confini italiani.

Tra questi, ci sono le star come Angelina Jolie, Kate Hudson, Jennifer Lopez e Dita von Teese.

Elisabetta Franchi, la sua moda combina femminilità e forza. Quanto sono forti le donne nel nostro settore?
Rispetto agli uomini, le donne hanno sempre dovuto fare uno sforzo doppio per emergere, specialmente nelle posizioni lavorative che negli anni sono sempre state ricoperte da figure maschili. Credo che la situazione stia cambiando, ma resta sempre molto difficile per noi. Solo le donne veramente sicure di sé avranno la forza per raggiungere i propri obiettivi. Se si vuole raggiungere un certo livello nel proprio lavoro è necessario mostrare ogni giorno una grande determinazione e impegno, avendo ben chiaro in mente quali siano gli obiettivi.

Sicuramente dovremmo essere più avanti in questo senso.
Credo sia perché la società è sempre stata impostata in questa maniera, da secoli. È solo negli ultimi decenni le donne sono riuscite a conquistare un maggior numero di diritti e libertà. Questo è un tema a me molto caro. Ecco perché attraverso le mie collezioni io scelgo di raccontare proprio questo. Un ottimo esempio è la mia collezione SS18 che si ispira ad un’America di fine 800, in cui le donne iniziavano a muovere i loro passi verso una propria indipendenza.

Per una donna italiana è più difficile conquistare questa indipendenza?
Posso dire che l’Italia si è evoluta abbastanza, ma è ancora difficile per una donna vivere e costruire una carriera qui. C’è ancora molto da migliorare.

Qual è per lei l’ingrediente fondamentale per il successo?
Puoi essere una donna carina e sensuale, ma devi essere in grado di tirare fuori le unghie quando necessario.

Le donne di oggi ricoprono molti ruoli. Quale immagine di donna ha in mente quando disegna le sue collezioni?
È una donna molto intraprendente e dinamica, una donna diligente, che lavora e affronta molte sfide ogni giorno. Allo stesso tempo, è una donna che ama essere glamour e sofisticata, che sa come mettere in risalto la sua femminilità senza mai rinunciare allo stile e all’eleganza. Per questo tipo di donna, che cerco di comunicare al mio pubblico, traggo spesso ispirazione da personalità femminili famose che sono state un esempio di forza e stile. La mia ultima collezione Autunno/Inverno 2018 è ispirata all’attrice italiana Monica Vitti. Ogni collezione per me rappresenta un’evoluzione, un ulteriore passo in avanti nello sviluppo del mio brand e della mia estetica.

Oltre che per la moda, lei è conosciuta anche per il suo impegno nei confronti del benessere degli animali. Dal 2015 le sue collezioni sono animal free.
Secondo me l’utilizzo degli animali per la produzione di capi di abbigliamento è una vera barbarie! Credo fortemente che sia possibile creare grandi collezioni senza bisogno di uccidere gli animali. Sempre più persone ora sono consapevoli di questa tema, e ciò significa che anche un maggior numero di stilisti sta decidendo di intraprendere questo cammino e adottare una politica fur-free nelle proprie collezioni.