TALKIES OLANDA, OTTOBRE 2019

INTERVISTA TALKIES
20 X ELISABETTA FRANCHI

(NUMERO DI SETTEMBRE/OTTOBRE 2019)


1. La più grande lezione che ho ricevuto in vent’anni..
L’umiltà, e che non è tutto oro quello che luccica. Sono l’esempio vivente di come rimanere con i piedi per terra nella vita, paghi sempre. Sono l’esempio del fatto che dietro una bella casa, una bella barca ed una vita agiata ci sono in realtà dei grandissimi sacrifici, il duro lavoro e tantissima disciplina. Il successo è perseguibile sì, ma ad un prezzo molto alto e senza la determinazione e gli sforzi necessari quello che abbiamo raggiunto può dissolversi in una bolla di sapone!

2. Il logo EF è..
EF sta per Elisabetta Franchi. Il mio marchio porta il mio nome dal 2012. Ho pensato che questo cambiamento potesse trasmettere un messaggio più forte: Elisabetta Franchi non è solo un brand, porta con sé dei messaggi ben precisi ed un mondo di valori che chi mi segue e indossa i miei capi sposa. Ecco perché ho pensato che un’associazione diretta alla mia persona si prestasse a comunicare in maniera più efficace questi significati.

3. Il mio talento più grande è.. Il saper creare ed il saper conciliare l’aspetto creativo del mio lavoro con quello imprenditoriale. Quando riesco a trasformare ciò che ho in mente in qualcosa di concreto provo una grandissima emozione, ma purtroppo questa abilità senza il saper mandare avanti un’azienda non può andare lontano. Ho tanti collaboratori che mi supportano, ma non lascio mai nulla al caso ed il mio incentivo è dappertutto.

4. Il mio più grande rimpianto è..
Non ho rimpianti. Ho fatto tutto, o quasi, nella vita e non mi pento di nulla, nemmeno degli errori. Sono convinta che bisogna prendere il positivo anche da
questi, perché in qualche modo ci portano a diventare quello che siamo e nascondono sempre una lezione di cui possiamo fare tesoro in futuro. Credo ci voglia anche il giusto tocco di fatalismo nella vita ed il saper affrontare le sfide con filosofia e un po’ di autoironia, che non vuol dire lasciare al caso.

5. La mia icona di moda è..
Jacqueline Kennedy. Credo sia unica per riuscire ad indossare qualsiasi cosa con classe e semplicità. Ho sempre pensato che dietro il suo ruolo istituzionale, nascondesse inoltre una grande forza e un gran carattere.

6. Chi/cosa mi manca di più..
La spensieratezza, purtroppo andata via con il crescere delle responsabilità.

7. Il mio più grande traguardo è..
Ogni giorno rappresenta per me una nuova sfida ed ogni giorno mi prefiggo un nuovo obiettivo da raggiungere. Tra quelli più importanti posso sicuramente ricordare i miei vent’anni di carriera! Festeggiati lo scorso Dicembre attorniata dai miei amici, dalla mia famiglia e da coloro che mi hanno sempre seguita e sostenuta in questo percorso, hanno rappresentato un grandissimo gol per me. Vent’anni di passione, sacrifici, duro lavoro, ma anche di tantissime soddisfazioni. Questo anniversario è coinciso con il mio compleanno di cinquant’anni, che ha reso tutto ancora più speciale!

8. Il miglior consiglio mai ricevuto è..
Quello di imbarcarmi nel percorso che mi ha portato fino a qui.

9. Il miglior consiglio che potrei dare è..
Non mollare mai! Che rappresenta il mio motto, sia nel lavoro che nella vita!

10. Mi irrito maggiormente quando..
Mi irrita il vedere persone che pensano che lavorare nella moda sia rose e fiori.. e poi abbandonano il campo perché si rendono conto che è troppo faticoso.

11. Non posso vivere senza..
La mia famiglia e i miei cani. Rappresentano il mio tutto, mi trasmettono serenità e mi danno la carica giusta per affrontare il lavoro e il mondo esterno. Senza di loro non ce l’avrei mai fatta!

12. Il mio accessorio di moda preferito è..
Un paio di scarpe Elisabetta Franchi create apposta per me!

13. Il mio più grande errore di stile è..
Non rinnego mai il lavoro svolto, ogni collezione ha la sua storia e nasce da un’ispirazione in un momento preciso. I cicli e ricicli della moda passano e poi ritornano.

14. Il mio più grande errore è stato..
Trovare sempre la soluzione ai problemi non appena si presentano e non lasciarla trovare agli altri.

15. Il sogno della mia vita è..
Penso di averlo realizzato almeno in parte, ma non smetto mai di pormi dei nuovi traguardi da raggiungere e i sogni fanno sempre parte della natura umana, anche quando si ha tutto.

16. Il mio look preferito..
Casual ma elegante allo stesso tempo. Un look che esalti la femminilità e che riesca a non essere mai fuori luogo. Il tubino per esempio. Un capo semplice ma estremamente raffinato, il giusto passpartout per ogni occasione.

17. Nella mia borsa non manca mai..
Un taccuino per appunti.. ho sempre mille cose che mi frullano nella mente e mi piace appuntare tutto, mi trasmette una sensazione di ordine. Immancabili, anche i miei occhiali, da vista e da sole, il mio profumo ed una busta delle mie caramelle preferite!

18. Vorrei chiedere scusa a..
Ai miei figli, per non avermi avuta al loro fianco come una mamma normale.

19. Le mie città di moda preferite..
Londra e New York. Due città diverse ma che mi trasmettono dinamicità e tanti stimoli.

20. I miei brand di moda preferiti..
Il mio!